LA FORTUNA E' CIECA MA.......


SPEZIA - BUSALLA 73 - 63



 Arriviamo nella palestra spezzina in nove, compreso un Gabriele Giacomini encomiabile per volontà e voglia di provarci ma purtroppo ancora ombra di se stesso.

La palestra è un freezer causa problemi impianto riscaldamento che si risolveranno nel corso della partita.

Inizio in equilibrio, sempre vicini nel punteggio. Arcolao colpito fortuitamente praticamente non vede più da un occhio per cui esce di fatto dalla partita dopo pochi minuti...

I sopravvissuti giocano anche benino, e fino a che interpretiamo bene il piano tattico rimaniamo aggrappati.

Intervallo parità a quota 30.

Purtroppo nel terzo quarto molliamo, in tre minuti subiamo un parzialone che ci caccia a -12. Nell'ultimo tempino abbiamo anche la forza di tornare -2 ma lì, purtroppo, si vede che non siamo con la testa dove dovremmo essere, due bombe e un paio di nostri brutti possessi ci ricacciano a -8.

Nel finale in completa confusione perdiamo anche la differenza canestri. Peccato.

Ottima squadra quella di casa, solida e ben strutturata in tutti i ruoli. Probabilmente il miglior arbitraggio della stagione, avere direzioni così ti fa accettare la sconfitta per quello che è, e non per quello che è diventata o che potrebbe essere stato.  

Adesso dobbiamo solo ricaricare un po' le pile e le gambe, sabato ospitiamo Cogoleto, squadra con cui abbiamo perso all'andata.. 



Articolo tratto da: ASD PALLACANESTRO BUSALLA - http://pallacanestrobusalla.it/
URL di riferimento: http://pallacanestrobusalla.it/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1486373497